Prendi confidenza con Colibry

Assicurati di avere un po’ di tempo a disposizione, trova un luogo comodo e luminoso.

 

Prima di provare Colibry sulla pelle, inizia a muoverlo in aria, lontano dal corpo, per capire i suoi movimenti e scoprire l’impugnatura giusta.

 

Afferra Colibry con due mani: pollice sotto, indice e medio sopra. Se riesce, l’anulare può aiutare.

 

Assicurati di avere una presa salda e prova a muovere Colibry lentamente. Chiudi da un lato, poi dall’altro, poi ripeti il movimento in maniera continua. Scoprirai quanto è semplice, e potrai aumentare la velocità alla ricerca del tuo ritmo.

 

Dopo queste prime prove sarai in grado di usare Colibry in maniera decisa, con una presa corretta e sicura.

Se senti troppa resistenza durante il movimento e accusi fatica perché Colibry sembra “troppo duro” aggiungi due gocce di olio (o lubrificanti di varia natura) tra l’anello di metallo e le gambe in plastica. Guadagnerai subito più fluidità!

Prepara la pelle

Per la prima prova di epilazione scegli una parte del corpo comoda da raggiungere e facile da monitorare: ti consigliamo di partire dalla caviglia.

 

La preparazione della pelle prima del trattamento è importante per facilitare l’epilazione e ridurre al minimo l’arrossamento dei pori dopo la rimozione dei peli dalla radice. Un bagno caldo o impacchi caldi umidi agevolano la dilatazione dei pori, e quindi l’estrazione del pelo.

 

Prima di iniziare assicurati che il pelo sia ben asciutto, per aiutare i fili di Colibry ad aggrapparlo meglio. Per questo scopo consigliamo vivamente di applicare sulla zona interessata un velo di talco (o amido di riso come alternativa naturale) e massaggiare, così si assorbirà tutta l’umidità in eccesso.

 

Per la prima epilazione consigliamo di partire da una lunghezza del pelo tra 3 e 6mm.

Con la giusta manualità ed esperienza d’uso, con Colibry puoi rimuovere anche ricrescite di 1 o 2mm.

Ovviamente è possibile agire anche su peli più lunghi di 6mm, col rischio però di impiegare più tempo e provocare maggiore fastidio.

Pronti, partenza, via!

Ora che hai preso confidenza con lo strumento e hai preparato la tua pelle, impugna Colibry e avvicinalo alla zona da epilare.

 

Prima di azionarlo assicurati di tenere la pelle tesa per agevolare la scorrevolezza dei fili ed evitare pizzicamenti involontari. Assumi quindi una posizione comoda che ti permetta di sfruttare l’estensione e la flessione delle articolazioni per tirare bene la pelle.

 

Ora, finalmente, l’epilazione può iniziare. Aziona Colibry ripetendo il gesto di apertura e chiusura alternata in modo fluido e deciso.

 

Mantieni il movimento dei fili sempre radente sopra la cute, tangente alle linee del corpo, senza mai esercitare pressioni.

 

Concentrati su una piccola zona senza spostarti. Guarda attraverso il cerchio al centro: la spirale di fili si muove avanti e indietro. Prova a intercettare una piccola porzione di peluria, e insisti su questa finchè non scompare. Procedi lentamente verso le zone adiacenti fino a quando avrai estirpato tutti i peli.

 

Non avere fretta di cambiare area del corpo: cerca di avanzare lentamente come se stessi colorando un foglio di carta. Rimuovi una fila di peli alla volta, e procedi passo passo.

 

Probabilmente la prima sessione non basterà a completare un’epilazione “total body”. Ma è certo che dopo la prima epilazione, le successive saranno sempre più veloci ed efficaci.

 

Dopo sole tre sessioni noterai subito il rallentamento della ricrescita, il diradamento del pelo e il suo indebolimento.

Hai bisogno di Aiuto?

Se hai bisogno di ulteriori informazioni e consigli per usare al meglio il tuo Colibry puoi scrivere a